Cimitero - concessione tombe di famiglia, tombe famiglia, loculi binati loculi singoli privati

Materia funebre

 

La sepoltura avviene tramite inumazione o tumulazione.

L’inumazione

L’inumazione è la sepoltura in terra e viene accordata a pagamento al momento del decesso  e su richiesta della Famiglia.

Le fosse sono assegnate in ordine progressivo .

Le fosse vengono concesse per un periodo di 35 anni, solo in caso vi sia una salma da inumare e, quindi, non vengono assegnati a persone viventi.

 La tumulazione

La tumulazione è la deposizione del defunto in un loculo/colombaro o in loculo/colombario presso una tomba privata.

I loculi vengono concessi per un periodo di 35 anni, solo in caso vi sia una salma da tumulare e, quindi, non vengono assegnati a persone viventi.

La scelta in vita di un loculo può ricadere solo su quelli posti in 5^ fila  presso il  settore A) del cimitero.

L’assegnazione dei colombari nelle nuove costruzioni avviene secondo un ordine progressivo.

E’ possibile ottenere una tumulazione provvisoria,  in attesa di quella definitiva (ad esempio in una tomba

di famiglia al momento non utilizzabile).

 Gli ossari privati vengono concessi, per un periodo di 20 anni, per la successiva  tumulazione di resti ossari e/o ceneri. I resti ossari o le ceneri possono essere tumulati anche in sepolture già in concessione alla famiglia  (ossari, colombari, tombe di famiglia) pagando una tariffa aggiuntiva.

 *******

Tutte le  sepolture sono soggette al pagamento di una tariffa e vengono assegnate con un contratto di concessione.

 E’ bene precisare che con la concessione cimiteriale, i manufatti  cimiteriali,   non diventano di proprietà del titolare della concessione,  in quanto si tratta di un diritto d’uso temporaneo.

 Alla scadenza delle concessioni i familiari, se consentito  dal regolamento comunale di polizia mortuaria, potranno rinnovarle,  oppure chiedere  l’estumulazione della salma per procedere alla raccolta in resti e/o cremazione e alla successiva tumulazione in ossario privato.

In caso di mancanza di eredi del titolare della concessione, o di disinteresse da parte dei familiari che

non richiedono il rinnovo, la salma verrà estumulata/esumata  ed i resti verranno  deposti  nell’ossario comune in forma indistinta.

 E’ possibile richiedere l’estumulazione prima della  scadenza del termine per procedere alla traslazione di resti, ceneri o salme da una sepoltura ad un’altra o da un cimitero all’altro.

L’illuminazione votiva sulle sepolture viene attivata o disattivata solo su richiesta degli interessati.

Adempimenti

I manufatti cimiteriali (tumuli, tombe, cappelle, ossari/urne cinerarie) vengono concessi per 99 anni, previa partecipazione ad un bando di assegnazione, reso noto mediante avviso pubblico.

Gli interessqati alle concessioni dovranno presentare al protocollo dell'ente apposita domanda di assegnazione nei modi e tempi previsti nel bando di assegnazione.

 

Costi

Le vigenti tariffe cimiteriali sono state apporvate con delibera di Giunta Comunale n.83 del 26.06.2013, esecutiva ai sensi di legge

Vedi allegato

Settore di riferimento

Area amministrativa generale

Responsabile

Maria Giuseppa Fazio
0307080319

Sede

Via Chiari 60 25030 Castelcovati

Livello di informatizzazione

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Allegati

Regolamento polizia mortuaria e cimiteriale

Note: Regolamento polizia mortuaria e cimiteriale

Data di aggiornamento scheda

30/09/2013

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi