CANONE UNICO 2021

Il canone unico patrimoniale è stato introdotto dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160, art. 1, commi dal 816 al 836, il suddetto canone sostituisce il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni. Adeguandoci a quanto stabilito dal legislatore, il Comune di Castelcovati è stato chiamato a regolamentare l’istituzione di un canone unico di natura patrimoniale che doveva essere approvato entro i termini stabiliti per l’approvazione del bilancio di previsione (che, fino al D.L. “Sostegni” n. 41 del 22 marzo 2021, era stato fissato al 31 marzo per l’annualità 2021 e solo ora prorogato al 30 giugno) e che va a sostituire i precedenti tributi. Il suddetto canone viene inquadrato nel Titolo III delle entrate, tra quelle di natura extratributaria, e non più al Titolo I delle entrate, tra quelle di natura tributaria.  La disciplina del canone unico patrimoniale, nell’ottica del legislatore, volta alla “semplificazione”

Ultima modifica: Mer, 26/05/2021 - 10:36