CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI

CORONAVIRUS - AGGIORNAMENTI -

AGGIORNAMENTO 03/04/2020 PROROGA SINO AL 13 APRILE  CHIUSURA PARCHI E CIMITERO (vedi sotto Ordinanza n.24/2020)

 

Si avvisa la cittadinanza che fino al prossimo 13 aprile, sono chiusi il Cimitero,  tutti i parchi, i giardini e le aree verdi comunali che dispongono del servizio di apertura e chiusura (con recinzioni e cancelli di accesso).
Vengono intensificati i controlli da parte della Polizia Locale negli altri parchi e nelle aree verdi che non dispongono di recinzioni per garantire il rispetto delle misure di contenimento diffusine Coronavirus

AGGIORNAMENTO 27/03/2020 ore 11:56

Si pubblica il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti.
Per chi non avesse la possibilità di stamparlo, lo può trovare in prossimità dell'ingresso del Comune.

Si riporta il link dove potete trovare il modello compilabile.https://www.interno.gov.it/sites/default/files/allegati/nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile.pdf

AGGIORNAMENTO 26/03/2020 ore 20:18

NEWS: AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE
Il Comune di Castelcovati ha deciso di attivare un canale Telegram per garantire tempestività negli aggiornamenti riguardo l'emergenza Coronavirus.
Telegram è una semplice app di messaggiastica, come WhatsApp, ma che permette di gestire i canali.
I canali sono strumenti semplici e lineari che escludono la possibilità di fare confusione, ed oggi la chiarezza delle informazioni è fondamentale.
Un canale Telegram perché ci sono molti cittadini che legittimamente non hanno e non vogliono avere un profilo Facebook o Instagram a tutela della loro privacy. Infatti, iscrivendosi a un canale Telegram non viene fornito il numero di telefono al gestore del canale.
Iscrivetevi per mantenervi aggiornati e fate iscrivere i vostri parenti, anche gli anziani, è facile guidarli nell'installazione dell'applicazione e girare loro il link d'iscrizione.
https://t.me/comunecastelcovati

AGGIORNAMENTO 26/03/2020 ore 14:58

Il servizio di ascolto e consulenza telefonica con gli psicologi attivato da ASST Franciacorta è disponibile anche via e-mail.
Si rimanda alla locandina in allegato per maggiori informazioni.

AGGIORNAMENTO 25/03/2020 ore 16:13

Da oggi, si potranno contattare gli uffici comunali esclusivamente tramite e-mail e per emergenze ed urgenze telefonicamente al n. 030/7080319.
Per richieste di informazioni, fornitura di pasti, medicinali e beni di prima necessità, sui comportamenti chiamare il numero C.O.C. 320/9377549.

AGGIORNAMENTO 25/03/2020 ore 11:20

Si avvisa la cittadinanza che l'isola ecologica sarà chiusa nei giorni di martedì, giovedì e sabato sino al 03 aprile 2020.

AGGIORNAMENTO (Accredito/ritiro pensioni) 24/03/2020 ore 11:02

Con l’obiettivo di contribuire a contrastare la diffusione del Covid-19, Poste Italiane rende noto che le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell’Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica:

- dalla A alla D: il 27 marzo dalle ore 8.20 alle ore 13.35;

- dalla E alla O: il 30 marzo dalle ore 8.20 alle ore 13.35;

- dalla P alla Z: il 1 aprile dalle ore 8.20 alle ore 13.35.

Si chiede la massima diffusione, per cortesia chiamate i vostri genitori e/o nonni ed informateli, non fateli uscire inutilmente.
Si ringrazia per la collaborazione.

 

AGGIORNAMENTO 23/03/2020 18:55:

Care concittadine e cari concittadini,
l’aggiornamento quotidiano ricevuto da ATS riporta, purtroppo, tre nuovi contagi a Castelcovati dal mio ultimo post, il totale di concittadini positivi sale quindi a 27, di cui un decesso imputabile a COVID-19.
Mi permetto di precisare, in relazione ai numeri sopra riportati che ATS non può aggiornare i dati in tempo reale, dovendo attendere a sua volta le informazioni provenienti dai vari ospedali coinvolti nella gestione di questa emergenza sanitaria. Per cui, in funzione di ciò, i dati potrebbero subire sensibili variazioni, posto che alcuni dati forniti dai presidi sanitari vengono registrati da Ats successivamente.

Sul piano provinciale i contagi sono saliti 5255 persone con 781 sono decessi.

Ci viene chiesto sempre maggior impegno nel contenimento di questa pandemia, pertanto vi devo ricordare, anzi ribadire di STARE A CASA, che non significa solamente non andare al lavoro o non passeggiare in compagnia, ma RIDURRE I CONTATTI sociali solo con chi vive nella vostra stessa abitazione.
Non fate visita ai vicini, non andate dai vostri genitori o dai vostri figli (ancor meno a pranzo o cena), se dovete aiutare i parenti con la spesa o altro fatelo senza entrare in contatto con loro.

 

AGGIORNAMENTO 23/03/2020 07:00:

Si pubblica il Comunicato stampa trasmesso dalla Prefettura di Brescia inerente alle nuove misure per le attività produttive industriali e commerciali.

In allegato il modello che le aziende potranno utilizzare per fare le Comunicazioni di cui alle lettere d) e g) e il modello di richiesta dell'autorizzazione di cui alla lettera h) del DPCM

 

AGGIORNAMENTO 22/03/2020 21:44:

Si pubblica il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri -DPCM- che sarà in vigore dal 23 marzo fino al 3 aprile 2020 (vedasi allegato)

AGGIORNAMENTO 22/03/2020 17:34:

AMBIENTI CHIUSI

Si pubblicano i consigli per pulizia ricambio dell’aria degli ambienti chiusi

Allegato:

       - consigli

AGGIORNAMENTO 22/03/2020 09:03:

Si pubblica il testo integrale dell'ordinanza di Regione Lombardia emessa il 21 marzo in vigore da oggi sino al 15 Aprile.
Tale ordinanza contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In breve:

divieto di assembramento nei luoghi pubblici

sospensione attività Uffici Pubblici

 sospensione attività artigianali

sospensione mercati settimanali scoperti

sospensione attività inerenti i servizi alla persona

chiusura attività degli studi professionali

chiusura di tutte le strutture ricettive

fermo attività nei cantieri edili

divieto di praticare sport e attività motorie svolte all'aperto

APERTE le edicole, le farmacie, le parafarmacie ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro

Allegato:

  • Ordinanza Fontana 21.03.2020

 

AGGIORNAMENTO 21/03/2020 20:18:

Care concittadine e cari concittadini,
in questi giorni la mia attenzione è rivolta al centro operativo comunale istituto alcune settimane fa per la gestione della nota problematica correlata alla diffusione del Coronavirus. Gli aggiornamenti quotidiani da parte di Ats Brescia e Prefettura, evidenziano ad oggi un nuovo caso confermato sul nostro territorio e soprattutto come il virus si stia diffondendo in maniera esponenziale (nonostante gli inviti a rimanere a casa). I decessi nella sola provincia di Brescia hanno ormai raggiunto quota 646.

In questo contesto in cui, da un lato tutte le scuole di ogni ordine e grado sono sospese e dall’altro, il Governo ha disposto la chiusura della gran parte delle attività economiche, sono state rivolte a me ed in generale all’Amministrazione richieste di chiarimenti in merito al pagamento della retta della scuola materna paritaria Fondazione Quinto Capitanio, (i cui mav sarebbero stati recapitati in questi giorni presso le vostre abitazioni).

Come precisato anche dalla stessa Fondazione in una nota pubblicata sulla propria pagina Facebook, la Scuola materna Quinto Capitanio è una scuola paritaria, in parole povere privata, e le decisioni in ordine alla gestione dell’istituto, alla riscossione delle rette, alla loro quantificazione, all’attivazione della cassa integrazione e/o alla copertura dei costi fissi, sono assunte esclusivamente dal Cda e nessun potere impositivo spetta al Comune. Ovvero, non abbiamo alcun potere per “obbligare” la scuola a sospendere i pagamenti o ridurli, purtroppo.

Il Comune di Castelcovati eroga numerosi sostegni economici in favore della suddetta scuola, al fine di aiutare le famiglie nell’educazione dei più piccoli.
Più precisamente il Comune, interviene ogni anno in favore della Scuola materna paritaria erogando importanti somme (circa € 75.000,00) quale contributo abbattimento delle rette durante tutto l’anno scolastico; contribuisce all’implementazione dell’offerta formativa scolastica con un contributo annuale di circa € 5.500,00 e, da due anni a questa parte, grazie ai contributi erogati dal Fondo Nazionale spettante a Regione Lombardia che assegna all’Amministrazione una quota (circa € 25.000,00) da destinare alle scuole dell’infanzia comunali o paritarie, provvede al pagamento della retta di Giugno, esentando al riguardo le famiglie.

La situazione in cui ci troviamo non ci permette di prevedere quando i nostri figli riprenderanno le lezioni e pertanto mettere in atto soluzioni per alleviare le famiglie.
L’Amministrazione Comunale è attenta e sensibile al tema e continuerà ad interfacciarsi con il cda della Fondazione per cercare di condurre ad una soluzione nell’interesse dei cittadini.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

AGGIORNAMENTO 21/03/2020 14:47:

Si pubblica l’ordinanza del Ministro Speranza

Chiusura dei parchi

Divieto di svolgimento attività ludico - ricreative all’aperto

E' possibile svolgere attività motoria in prossimità della propria abitazione, rispettando la distanza di almeno un metro da ogni altra persona

E' vietato ogni spostamento verso le seconde case

Allegato:

  • Ordinanza Speranza

 

AGGIORNAMENTO 20/03/2020 19:50:

Oggi pomeriggio fuori dall'isola ecologica c’era una coda di automobili.
Fuori dai negozi la situazione non è diversa, ma quando le persone escono hanno per le mani una borsina della spesa mezza vuota, non va bene, vuol dire che sono uscite per poche cose.
Si deve fare la spesa preferibilmente una volta alla settimana, due se volete; cercate di uscire con la mascherina, non è sano avvicinarsi alle persone che ne sono sprovviste, anche se non avete sintomi, solamente così possiamo evitare che il virus si diffonda.

Cosa non è chiaro?
STATE A CASA!

Se avete difficoltà ad organizzarvi chiedete una mano il Comune c’è e risponde al n. 320/9377549.

La situazione della Provincia di Brescia resta costantemente emergenziale: ad oggi i casi di contagio sono quasi 4.200 (circa 350 in più di ieri) e i decessi sono 571 (oltre 70 in più di ieri).

Nell'aggiornamento quotidiano di Ats, a Castelcovati vengono accertati un totale di 23 casi di contagio da COVID-19, 6 casi più di ieri, ed un decesso dall’inizio dell’epidemia.

Una preghiera e la nostra vicinanza vanno alle famiglie.

 

AGGIORNAMENTO 19/03/2020 19:21:

La situazione della Provincia di Brescia resta costantemente emergenziale: ad oggi i casi di contagio sono più di 3.800 (circa 400 in più di ieri) e i decessi attorno ai 500 (50 in più di ieri).

Nell'aggiornamento quotidiano di Ats, a Castelcovati vengono accertati un totale di 17 casi di contagio da COVID-19 ed un decesso dall’inizio dell’epidemia.
Una preghiera e la nostra vicinanza vanno alle famiglie.

Ora vi devo ripetere alcune importanti istruzioni, partendo da NON DOVETE USCIRE DI CASA:
- non dovete ogni giorno comprare il pane;
- non dovete ogni giorno comprare medicinali o altro in farmacia;
- non dovete passeggiare allegramente per il paese e fermarvi a chiacchierare con chi incontrate;
- se per occupare il tempo decidete di ripulire le vostre case, poi non dovete assembrarvi e recarvi in massa all'isola ecologia; ci sarà tempo per conferire poi i rifiuti;
- non dovete uscire senza la mascherina.

In sintesi: organizzazione. Uno solo per famiglia a far spesa, non tutti i giorni, il pane congelatelo. I farmaci per terapie continuative acquistateli in blocco, per tutta la famiglia. Non fate “lavoretti” domestici che possano procurarvi fratture o altro, i beni dismessi parcheggiateli in qualche angolo del garage o del cortile, per la discarica c’è tempo.

Abbiamo sospeso il mercato settimanale e chiuso il cimitero ed i parchi con l'unico scopo di farvi rimanere nella vostra abitazione e di azzerare ogni possibile punto di aggregazione.

Vi chiedo un aiuto, parlate con i vostri nonni e i vostri genitori, devono capire i rischi.
Non solo si rischia il contagio, ma di non essere soccorsi in tempi celeri anche per una banale caduta!
Non voglio pensare a cosa succederebbe in caso di malanni più gravi, come un infarto, ad esempio.

La regola fondamentale è e resta sempre quella, oggi e per i giorni che verranno:
SE NON DOVETE FARE NIENTE DI ESTREMAMENTE NECESSARIO, STATE A CASA!!!

 

AGGIORNAMENTO 18/03/2020 CHIUSURA PARCHI E CIMITERO  (vedi  sotto Ordinanza n.22/2020)

 

Si avvisa la cittadinanza che fino al prossimo 3 aprile, sono chiusi il Cimitero,  tutti i parchi, i giardini e le aree verdi comunali che dispongono del servizio di apertura e chiusura (con recinzioni e cancelli di accesso).
Vengono intensificati i controlli da parte della Polizia Locale negli altri parchi e nelle aree verdi che non dispongono di recinzioni per garantire il rispetto delle misure di contenimento previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020.

 

 

AGGIORNAMENTO 18/03/2020  Comunicazione sepolture (vedi sotto l'Allegato comunicato)

 

Si informano i cittadini di Castelcovati che:

 

La Prefettura di Brescia invita i cittadini che si trovano nella dolorosa situazione di dover scegliere una modalità di sepoltura, di rivolgersi prioritariamente alle inumazioni e alle tumulazioni e di alleggerire il ricorso alle cremazioni in quanto i forni crematori di tutto il centro-nord sono in gravi difficoltà.

            Come disposto dalla stessa Prefettura, nei Cimiteri di Castelcovati sono stati individuati loculi da utilizzare come deposito temporaneo dei feretri in attesa di cremazione nei diversi forni crematori della Lombardia. Detti feretri dovranno rispettare le caratteristiche che li rendono idonei alla tumulazione (zinco), stante la impossibilità di previsione del tempo di tumulazione che si renderà necessario.

 

AGGIORNAMENTO 18/03/2020  ATTENZIONE ALLE TRUFFE (vedi sotto l'allegato Acque Bresciane)

Acque Bresciane informa di possibili tentativi di truffa da parte di  soggetti che dichiarano di svolgere campionamenti di acqua  potabile presso le abitazioni per conto di Acque Bresciane.

Non è vero. Fate attenzione, Acque Bresciane non  invia tecnici porta a porta per questa attività o attività similari.

 

AGGIORNAMENTO 18/03/2020 19:40:

PARCHI PUBBLICI

Oggi è stato posto il nastro rosso e bianco lungo le recinzioni dei parchi pubblici che non hanno la chiusura automatica. Uscite solo per necessità.
Deve essere chiaro a tutti: STATE A CASA, SOLO COSI' LIMITEREMO LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS.

 

AGGIORNAMENTO 18/03/2020 15:54:

IL RACCONTALIBRI - CULTURA CONTRO IL CORONAVIRUS

La Biblioteca comunale Gianni Rodari di Castelcovati (BS) ha ideato un bellissimo progetto che da qui in avanti ci terrà compagnia ogni giorno.
https://youtu.be/Oao_GPAJKH8

Il raccontalibri è nato durante la seconda settimana di emergenza, con l'intento di portare i servizi della Biblioteca nella case, attraverso internet.

Si ringrazia lo staff della Biblioteca Comunale che sta coordinando il progetto e i giovani lettori che hanno fatto squadra attorno a questa importante iniziativa.
Già alcuni video sono disponibili e molti altri sono in arrivo, seguite la pagina Facebook della Biblioteca oppure cliccate qui per vederli:
https://www.youtube.com/channel/UCW2bMf2K2uAxhgcJY4prgnw

I servizi della biblioteca sono fruibili anche in versione digitale, grazie alla Media Library di RBBC.
MLOL: https://rbbc.medialibrary.it/
RISORSE OPEN: https://rbbc.medialibrary.it/media/ricercaopen.aspx?

Usiamo questi bei servizi per accorciare le distanze rimanendo al sicuro.

 

AGGIORNAMENTO 17/03/2020 18:43:

L'aggiornamento giornaliero di Ats alza a 14 il numero di persone infette da Covid-19 nel nostro Comune.
I numeri in provincia continuano ad aumentare, superando, ad oggi i 3000 casi.

Per questo vogliamo ricordare l'importanza di non uscire se non strettamente necessario. Ancora oggi si vedono persone che escono di casa senza un reale motivo di necessità.

IMPORTANTE
Non serve e non si deve uscire in coppia, tutti i giorni, per fare la spesa. Possiamo trovare tutti i prodotti che ci servono anche qui, senza doversi spostare in comuni limitrofi.
E' necessario rispettare tutte le misure di sicurezza, anche mentre si cammina.
Evitare i contatti sociali.
Uscire solo per reali necessità, salute e lavoro. Il resto è superfluo.

Siamo consapevoli degli sforzi che vengono richiesti, ma sono misure fondamentali per contenere e ridurre il numero dei contagi.

Segnaliamo, inoltre che il modulo di autocertificazione è stato modificato dal Ministero dell'Interno, che ha provveduto ad aggiungere una voce che impone all'interessato di autodichiarare di non essere positivo al Covid-19 e di non essere sottoposto alla quarantena.

Per il nuovo modello che sostituisce il precedente lo trovate sul sito web del Ministero dell'Interno, insieme ad ulteriori specifiche: https://www.interno.gov.it/…/nuovo-modello-autodichiarazioni

 

AGGIORNAMENTO 17/03/2020 11:44:

CHIUSURA CIMITERO

Al fine di limitare la diffusione del coronavirus il Cimitero resterà chiuso sino a nuove disposizioni.

STATE A CASA, SOLO COSI' LIMITEREMO LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS.

 

AGGIORNAMENTO 16/03/2020 13:20:

CONSEGNE A DOMICILIO - AGGIORNAMENTO

Si pubblica l'informativa con l'elenco aggiornato degli esercenti che hanno dato la loro disponibilità per effettuare il servizio di consegna a domicilio.
Per coloro che hanno bisogno di chiarimenti ed aiuto per i pasti a domicilio chiamare al n. 320/9377549.
Si riporta inoltre il modulo per la loro attivazione.

 

AGGIORNAMENTO 15/03/2020 20:52:

ISOLAMENTO DOMICILIARE

Salgono a 12 i casi positivi a Castelcovati ed aumentano anche le persone in sorveglianza.
Siamo vicini a loro ed alle loro famiglie, auguriamo ai malati una pronta guarigione.

Al fine di aiutare le persone che devono affrontare l'isolamento domiciliare ed i familiari che li assistono, si riportano le raccomandazioni dell'Istituto Superiore di Sanità.

Allegato:

  • Raccomandazioni isolamento

 

AGGIORNAMENTO 15/03/2020 10:22:

SERVIZIO ASCOLTO

In questa particolare situazione, in cui la richiesta è chiara: STATE A CASA.

Se foste soli, o in cerca di un conforto esterno, l'ASST Franciacorta ha istituito un sevizio di ascolto e consulenza telefonica con i propri psicologi.
Usiamo questi bei servizi per accorciare le distanze rimanendo al sicuro.

Allegato:

  • Locandina Asst Franciacorta Servizio Ascolto

 

AGGIORNAMENTO 14/03/2020 18:13:

Nell'aggiornamento di Ats delle ultime ore viene accertato il primo decesso a Castelcovati e viene comunicato il numero dei casi positivi che è salito a 10.
L’amministrazione comunale porge le più sentite condoglianze alla famiglia ed esprime la sua vicinanza e quella di tutta la cittadinanza; augura inoltre ai malati una pronta guarigione.

Sul totale Provinciale la situazione resta costantemente emergenziale: abbondantemente superati i 2000 casi e i decessi sono oltre 200.

Mi sembra chiaro ed evidente che questa situazione è molto seria, quindi ricordo a tutti:
STATE A CASA E TUTTO ANDRA’ BENE!

 

AGGIORNAMENTO 13/03/2020 19:26:

SANIFICAZIONE

Per quanto riguarda la sanificazione delle strade e/o piazze di cui mi chiedete, vi riporto il parere dell’ATS che trovate in allegato.
In breve ed in altri termini, questi interventi non servono a nulla poiché non esiste un prodotto contro il coronavirus.
Voglio rassicurare la cittadinanza, attueremo tutte le azioni necessarie consigliate e/o imposte dagli enti competenti.
Ogni altra azione che non sia utile e scientificamente provata a risolvere il problema dell'infezione da COVID 19 non è al momento presa in considerazione.

L’UNICO MODO PER COMBATTERE IL CORONAVIRUS E’ STARE A CASA, EVITARE I CONTATTI TRA LE PERSONE.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

Allegato:

  • Nota Ats Brescia

 

AGGIORNAMENTO 12/03/2020 21:26:

Care concittadine, cari concittadini,

permettetemi, innanzitutto, di ringraziare anche a nome vostro, i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, le forze dell’ordine e la Protezione Civile, che si stanno adoperando per fronteggiare la difficile situazione sanitaria che il nostro territorio sta attraversando.

Ho ricevuto dalle Autorità competenti la notizia di due nuovi concittadini risultati positivi al test Covid – 19, che si aggiungono ai cinque di cui al report del 7 marzo, ai quali auguro una pronta guarigione.

Ora voglio ringraziare voi, che responsabilmente avete accolto l’invito a non uscire di casa, a ridurre le uscite al minimo indispensabile e non differibile, contribuendo in tal modo alla riduzione del rischio di contagio o a contenere in qualche misura la diffusione del virus. Questo implica qualche sacrificio sul piano umano, ma è l’unico mezzo a nostra disposizione per fronteggiare la situazione attuale. Del resto mi permetto di evidenziare che, se a Castelcovati il numero di persone positive è ancora contenuto entro la decina, attorno a noi i numeri crescono in maniera esponenziale. Ciò significa che le raccomandazioni che da giorni vengono diffuse su social e giornali con l’invito a rimanere a casa e ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni sanitarie vengono disattese e i cittadini bresciani, continuano come sempre con le loro abitudini aggregative. In questo momento visto il trend provinciale (superati i 1500 casi positivi e una crescita di 302 unità nelle sole 24 ore con 34 nuovi decessi) dobbiamo adeguarci fermarci e attenerci alle prescrizioni.

Abbiamo la fortuna di vivere in un’epoca ricca di comfort digitali, possiamo telefonare quanto vogliamo, videochiamare, creare gruppi di amici. Possiamo accedere a una miriade di contenuti culturali, molti gratuiti in questi giorni. Sfruttate queste innovazioni che seppur fisicamente ci separano, consentono comunque alla nostra comunità di rimanere unita.

Un grande ringraziamento va ai nostri commercianti.
A chi vende beni di prima necessità e con le opportune cautele garantisce un servizio continuo al paese, anche offrendo la consegna a domicilio di alimentari e farmaci alle persone più fragili.
E a chi, operando in ambiti commerciali diversi, prima ancora che fosse varato il nuovo dcpm l’11 marzo, ha deciso di sua spontanea volontà di chiudere, per tutelare tutti noi, contribuendo ciascuno nel proprio piccolo a contenere il diffondersi del virus.

Questa è la strada che la Prefettura, la Regione, il Governo e i suoi consulenti scientifici ci indicano per fermare il contagio e poter ripartire, tutti insieme, il prima possibile.

La nostra comunità ha già dato prova di essere forte e in questi momenti dovrà essere più unita che mai nell’obiettivo di contenere la diffusione del virus.
Sappiamo che le disposizioni che ci giungono dagli enti superiori possono cambiare giorno con giorno, ma vi chiedo la cosa più semplice: seguitele, adattiamoci, sacrifichiamo per un periodo la nostra “libertà di movimento”. So che c’è del sacrifico in tutto ciò, lo vivo come Sindaco e come cittadino, ma si può fare e lo dobbiamo fare per noi, i nostri figli, le nostre famiglie e soprattutto per i nostri nonni.

Il Comune di Castelcovati ha attivato da giorni il C.O.C. (Centro Operativo Comunale), che raccorda le informazioni tra Comune, Protezione Civile, Forze dell’Ordine e sarà chiamato ad attuare gli indirizzi e le richieste che verranno fornite dai livelli superiori di coordinamento provinciale – regionale e nazionale.

Perdonatemi se rischio di ripetermi, ma vi invito nuovamente a non uscire, a proteggere voi stessi e i vostri cari, ad osservare con scrupolosa attenzione le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie, contribuendo, in tal modo, a contenere la diffusione del virus e a consentire il corretto funzionamento degli ospedali e di tutte le strutture sanitarie impegnate senza sosta a fronteggiare questa emergenza sanitaria.

Con affetto
Il vostro Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

AGGIORNAMENTO 12/03/2020 15:14:

Questo il messaggio diffuso oggi per tutte le vie del paese.

NON USCITE SE NON NECESSARIO.

State a casa, per voi e per i vostri cari. 

Allegato:

  • Video

 

AGGIORNAMENTO 12/03/2020 su DPCM 11.03.2020 (vedi sotto l'allegato DPCM)

Ieri sera è stato emanato il DPCM  11 marzo 2020, in breve:

Devono rimanere chiuse:
-  tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio, tranne i negozi di beni di prima necessità (es. alimentari)
-  negozi, bar, pub e ristoranti
-  parrucchieri e centri estetici

Restano aperti e sono garantiti:
- servizi pubblici essenziali
- servizi bancari, assicurativi, postali e finanziari
- Distributori di benzina
- Lavanderie tessili e industriali
- farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai
- tutti gli esercizi compresi nell'allegato 1

E' consentita la consegna a domicilio (si ribadisce l'importante che venga svolta con le dovute cautele)

Non serve prendere d'assolto nessun tipo di attività, i beni di prima necessità saranno sempre garantiti a tutti.
Se non vi fosse possibile provvedere da soli, Il Comune e noi siamo a disposizione.

Per le attività produttive:
️ incentivare il più possibile il lavoro agile, le ferie e i permessi.
️ fabbriche aperte a condizione che assumano protocolli di sicurezza che evitino il contagio

Si ribadisce: STATE A CASA!

AGGIORNAMENTO 11/03/2020 18:46:

MERCATO DEL GIOVEDI' SOSPESO

Comunico ufficialmente che il mercato settimanale è sospeso da domani sino a nuove disposizioni.

Il dpcm 08 marzo 2020, le sue interpretazioni e le faq del governo chiariscono che il mercato non può essere svolto garantendo le prescrizioni in esse contenute.

Per chi volesse approfondire riporto il link delle faq:
http://www.governo.it/…/decreto-iorestoacasa-domande-…/14278

Ringrazio gli ambulanti che hanno compreso la situazione attuale e che per tutelare i loro clienti e loro stessi non hanno sollevato obiezioni.

AGGIORNAMENTO 11/03/2020 su DPCM 09.03.2020

 

PRECISAZIONI /FAQ DEL GOVERNO   su  DPCM 09.03.2020 

 

TUTTI I SETTORI   (leggi sotto allegato  FAQ Governo):

- Zone interessate

- Spostamenti

-Trasporti

- Uffici pubblici

- Pubblici esercizi

- Acconciatori

- Estetisti

- Scuola

- Università

- Cerimonie, eventi, riti religiosi e funerali

- Turismo

- Agricoltura

 

AGGIORNAMENTO 10/03/2020 19:10:

Care concittadine e cari concittadini,
la situazione dei casi positivi a Castelcovati rimane ferma a cinque, ma non dobbiamo abbassare la guardia.

Ringrazio coloro che hanno previsto il servizio di consegna a domicilio (l'elenco è in costante aggiornamento, vedasi sotto) e tutti i commercianti, ristoratori e le attività aperte al pubblico che per senso di responsabilità hanno liberamente deciso di sospendere o limitare la loro attività in questo periodo di emergenza. Invito chi non l'avesse fatto a fare altrettanto.
Questi commercianti di Castelcovati stanno dimostrando buonsenso.

A tutti i cittadini estendo nuovamente un solo invito: state a casa ed attenetevi a tutte le prescrizioni di igiene al fine di contenere il più possibile la diffusione di queste pericolosissimo virus.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

AGGIORNAMENTO 10/03/2020  precisazioni su DPCM dell'09.03.2020 ore 17: 40 (acconciatori, estetisti e simili)

 

Riportiamo di seguito quanto pubblicato dall'Associazione Artigiani di Brescia e Provincia nel pomeriggio del 09.03.2020

 link: https://www.assoartigiani.it/87-news/1387-emergenza-covid-19

 

 CENTRO BENESSERE - PARRUCCHIERI - ACCONCIATORI - ESTETISTE - TATUATORI E ATTIVITÀ SIMILARI 

Si comunica che oggi pomeriggio, la Prefettura di Brescia, sollecitata da noi sul quesito emerso a margine del DPCM 8.3.2020 sulla possibilità di apertura o chiusura delle attività del settore, si è espressa verbalmente, dicendo che in assenza di un orientamento univoco da parte del Ministero della Salute e Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia, di concerto con le Prefetture e istituzioni preposte

 le attività devono rimanere chiuse in quanto non in grado di rispettare la distanza minima di un metro!

 Analogo discorso vale per servizi a domicilio! Una brutta e grave notizia per il comparto  che si aggiunge alle difformi informazioni che gli operatori stanno ricevendo attraverso più canali non ufficiali.

Ci siamo fatti carico, vista la gravità della notizia, di sollecitare   provvedimenti conformi e univoci che diano informazioni dettagliate in formula scritta, che tengano conto in primis della salute e protezione di tutti i lavoratori del comparto e dei loro clienti, ma anche della paralisi che tale provvedimento genera nel settore.

 Pertanto, in attesa di nuove disposizioni, richiamiamo la responsabilità dei singoli operatori e raccomandiamo di attenersi alle disposizioni verbali impartite in attesa di nostre comunicazioni successive che, come sempre, desideriamo fornire da fonti ufficiali."

 

AGGIORNAMENTO 09/03/2020 22:04:
Tutte le biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese sono chiuse fino al 3 aprile 2020
Sono sospesi ovunque: il servizio di interprestito, la prenotazione di documenti [le prenotazioni già in corso non vengono cancellate!], la restituzione di documenti

Corsi, eventi e manifestazioni sono annullati in tutta la provincia di Brescia
Disposizioni valide fino al 3 aprile 2020.
In ottemperanza al DPCM dell' 8 marzo 2020.
Maggiori info qui:
www.provincia.brescia.it/cittadino/turismo-e-cultura/notizia/rete-bibliotecaria-bresciana-e-cremonese-chiusura-biblioteche-e

 

AGGIORNAMENTO 09/03/2020 15:56 precisazioni su DPCM dell'09.03.2020 ore 17: 40 (acconciatori, estetisti e pizzerie d'asporto)

 

Alla luce delle indicazioni della Prefettura di Brescia, in continuo aggiornamento, fermo quanto contenuto nel DPCM dell'08.03.2020, si precisa che:

- le attività di acconcitore e di estetista dovranno rimanere chiuse

- le pizzerie d'asporto dovrànno chiudere dalle ore 18:00    (dopo tale orario potrà essere svolta  SOLO CON RECAPITO A DOMICILIO effettuato da  operatore in sicurezza)

Le presenti disposizioni rimarrano valide sino a diversa comunicazione.

 

 

AGGIORNAMENTO 09/03/2020 09:10

Da oggi, si potrà accedere agli uffici comunali previo appuntamento.
Si invita a recarsi in comune solo qualora abbiate necessità ed urgenza.
Rimane inteso la possibilità di contattare comunque gli uffici tramite indirizzo e-mail o telefonicamente per eventuali chiarimenti di pratiche già in essere o per avere informazioni.
Si ringrazia per la collaborazione

Allegato:

  • Uffici pubblici

 

AGGIORNAMENTO 08/03/2020 19:50

Buonasera a tutti,

Oggi è stata una giornata carica di emozioni e comprendo che, in questa situazione, in molti stiate cercando risposte alle vostre domande.

La Prefettura sta lavorando per dare indicazioni più chiare riguardo al contenuto del Decreto.
Noi Sindaci stiamo portando avanti un dialogo che tuteli la salute dei cittadini e il territorio.
Anche se può risultare difficile, dobbiamo tutti attendere le giuste risposte. Non appena riceveremo delucidazioni dalle Autorità Competenti sarà mia premura informarvi.

Nel frattempo, rinnovo il mio invito a rimanere a casa per tutelare voi, i vostri cari e tutta la collettività.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

AGGIORNAMENTO 08/03/2020 10:14

Firmato nella notte il nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che sarà in vigore fino al 3 Aprile, tale decreto pone tutta la Lombardia in zona rossa.
Sono già molte le domande che ci vengono rivolte in merito all’interpretazione di alcune norme, stiamo interagendo con gli organi competenti al fine di poter dare risposte precise.

Le nostre strutture ospedaliere stanno lavorando incessantemente per dare a tutti le cure mediche necessarie. Ma anche noi dobbiamo fare la nostra parte. Aiutiamoli affinchè tali strutture non vadano in collasso.

TUTELA TE STESSO E CHI VUOI BENE!

Ciò che ci viene chiesto è chiaro: collaborare per debellare definitivamente questo virus.
Ecco come:
- Rispettando le norme emanate;
- stando a casa;
- evitando spostamenti inutili sul territorio;
- evitando assembramenti;
- tutelando le persone con più di 65 anni e le persone più fragili;
- prendendo i dovuti accorgimenti igienici;
- rispettando la distanza di 1 metro.

Dobbiamo tutti essere responsabili.

Allegato:

  • Dpcm 08 marzo 2020

 

AGGIORNAMENTO 07/03/2020 18:40

 

Care concittadine e cari concittadini,
la presente nota, sempre con il fine di non creare allarmismo ma per farVi avere le informazioni corrette, per comunicarVi che, il nostro Comune, da oggi, è interessato da tre nuovi casi di COVID 19, meglio noto come Coronavirus; pertanto sale a 5 i casi positivi sul nostro territorio.
Auguriamo loro una pronta guarigione ed esprimiamo vicinanza alle loro famiglie.

Nella mattinata di ieri abbiamo provveduto, come da indicazioni della Prefettura, ad attivare il COC (Centro Operativo Comunale), che si atterrà a eventuali richieste e indirizzi che verranno forniti dai livelli superiori di coordinamento (provinciale, regionale, nazionale).

Chiediamo il Vostro contributo: TUTELA TE STESSO PER PROTEGGERE CHI VUOI BENE!
Rispettate tutte le norme e le prescrizioni che in questi giorni sono state diffuse.

A tutti Voi un ringraziamento per la comprensione e la collaborazione.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

Allegato:

-opuscolo

 

AGGIORNAMENTO 06/03/2020 18:00 over 65

 

A tutti i nostri cari nonni va la nostra attenzione.
Chi avesse necessità può farsi portare a casa la spesa così come i medicinali, ovvero richiedere direttamente i pasti a domicilio

Per l'attivazione dei pasti a domicilio privatamente, con almeno 2 giorni di preavviso,  scrivere alla seguente mail:  marco.tamburini@cirfood.com 

( allegando anche il modulo pasti a domicilio privati sotto riportato )

Nel volantino che state ricevendo e che qui trovate vi sono tutti i numeri di telefono che potete utilizzare.

Diffondete il più possibile 

 

Allegato:

-informativa over 65 ( vedi sotto)

- modulo pasti a domicilio privati (vedi sotto)

 

AGGIORNAMENTO 06/03/2020 15:39

 

Per una corretta informazione fare riferimento solamente ai canali di informazione ufficiali. Di seguito si riportano i link:

MINISTERO DELLA SALUTE :
http://www.salute.gov.it/…/nuovoco…/homeNuovoCoronavirus.jsp

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’
https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ OMS
https://www.who.int/emergen…/diseases/novel-coronavirus-2019

 

AGGIORNAMENTO 04/03/2020 12:37

 

Care concittadine e cari concittadini,
la presente nota, come atto dovuto e non al fine di creare allarmismo, per informarVi che, anche il nostro Comune, da oggi, è interessato da due casi di COVID 19, meglio noto come Coronavirus.
Esprimo la vicinanza di tutta l’amministrazione comunale e dell’intera comunità che rappresento alle famiglie interessate e porgiamo ai malati i migliori auguri di pronta guarigione.
In questi giorni sono in costante contatto con il Prefetto di Brescia e il direttore dell’ATS, cui va il mio personale ringraziamento per ciò che stanno facendo, i quali tengono monitorato costantemente la situazione e prontamente informano.
Gli organi superiori non hanno indicato particolari ulteriori restrizioni da mettere in atto.
Il territorio di Castelcovati resta in zona gialla e rimarrà tale fino a nuove disposizioni; pertanto continueremo ad attenerci alle disposizioni del DPCM emanato domenica 01 marzo.
In questo momento delicato, raccomando a Voi tutti di seguire il decalogo dei buoni comportamenti, per limitare il contagio (che riporto in diverse lingue come diffuso dalla prefettura).
Il mio invito è ora più che mai quello di mantenere la tranquillità ed il buon senso che i momenti difficili richiedono e di non alimentare e generare inutili isterismi. Di fondamentale importanza, inoltre, al fine di non creare allarmismi ingiustificati, non divulgare notizie non confermate dalle Autorità competenti.
Sarà mia premura aggiornare tutti Voi in merito ad eventuali sviluppi.
A tutti voi un ringraziamento per la comprensione e la collaborazione.
Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

Allegato:

-decalogo in diverse lingue.

 

AGGIORNAMENTO 04/03/2020 10:32

 

Si pubblica l'informativa ricevuta da ATS al fine di confermare le procedure da attivare nel caso in cui si verifichi l'insorgenza di sintomi influenzali specifichi.

Allegato:

-        Avviso alla popolazione.

 

AGGIORNAMENTO 03/03/2020 20:05


Siamo alla seconda settimana di attenzione rispetto al noto Coronavirus.

Le preoccupazioni che ci hanno accompagnato in questi giorni insieme alle richieste che ci sono pervenute dagli organi superiori sono state significative.

Voglio ringraziare tutti Voi miei concittadini per la sensibilità, il buonsenso, la compostezza e la sollecitudine con cui avete reagito ai provvedimenti mai vissuti prima anche se non sempre condivisi nella loro interezza.

L'amministrazione comunale, gli enti sovraordinati, le autorità sanitarie presidiano il fenomeno, nel tentativo di contenerlo e limitare il più possibile la diffusione di tale virus.

Dobbiamo portare pazienza, non perdere la fiducia negli organi superiori e vivere questi momenti con la sola convinzione che presto torneremo alla normalità.

Colgo l’occasione per ricordare che:

· Gli uffici comunali sono aperti;

· La biblioteca comunale è aperta limitatamente al servizio di prestito e ritiro (no sala studio, no informagiovani, no consultazione e stazionamento all’interno dei locali);

· In RSA può entrare un familiare per ospite in due fasce orarie il mattino ed il pomeriggio. Divieto per chi presenta sintomi influenzali e i bambini sotto i 12 anni di età;

· Isola ecologica aperta ed il servizio di raccolta porta a porta non subirà alcuna modifica;

· Per i Medici di Medicina Generale vedasi l’avviso.

Visto l’invito degli organi superiori a limitare il più possibile l’uscita degli over 65, è possibile attivare il servizio pasti a domicilio. Il costo del servizio è pari ad € 5,87. Chi è interessato può chiamare il numero 030.7722837. Per ulteriori informazioni vedasi il modulo.

Il Sindaco
Alessandra Pizzamiglio

 

Allegato:

-        Avviso pazienti Medici di Medicina Generale

-        Modulo pasti a domicilio

 

AGGIORNAMENTO 03/03/2020 12:42

Si pubblica la nota esplicativa della Prefettura di Brescia riguardante il Dpcm del 01.03.2020.

Allegato:

-        Nota prefettizia in merito al dpcm 01 marzo 2020.

 

AGGIORNAMENTO 03/03/2020 08:20

 

In questo momento particolare sosteniamo le nostre attività e commercianti.

Allegato:

-        Manifesto per il sostegno alle nostre attività e commercianti.

 

AGGIORNAMENTO 03/03/2020 07:00

 

AVVISO PER L'UTENZA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "GIANNI RODARI"

Da oggi riapre la BIBLIOTECA, nella quale sarà possibile accedere SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per prestiti e restituzioni.

Si devono privilegiare contatti quali la chiamata telefonica o invio tramite mail di richieste o chiarimenti.

E' tassativamente vietato stazionare all'interno del locale per finalità diverse da quelle specificate (no aule studio - no ricerche su internet - etc.).

Allegato:

-        Avviso per utenti biblioteca.

 

AGGIORNAMENTO 01/03/2020 20:49

 

Si pubblica il testo completo con tutti i provvedimenti restrittivi a cui attenersi fino all’8 marzo. In breve:

attività scolastiche sospese;

cinema, teatri, palestre e piscine chiusi;

vietate le manifestazioni sportive e di altro genere, salvo porte chiuse;

le attività commerciali potranno aprire solo evitando sovraffollamenti;

bar e ristoranti aperti con limite dei posti a sedere;

musei aperti con ingressi antiassembramento;

luoghi di culto aperti con misure antiassembramento;

visite in ospedali e residenze per anziani limitate;

lavoro, esteso smart working.

Allegato:

- DPCM 01 marzo 2020.


AGGIORNAMENTO 29/02/2020 17:51

È atteso per la mattinata di domani il decreto ufficiale concordato tra Governo e Regione Lombardia (già tre volte il Governo ha rimandato la pubblicazione!!). Al momento si può confermare la notizia sulla chiusura delle scuole.
Dovrebbero restare perlopiù invariate le disposizioni sui centri sportivi e le altre prescrizioni.
Ci aggiorniamo domani mattina con documenti e notizie certe.

AGGIORNAMENTO 26/02/2020 18:30

 

CHIARIMENTI SU PUB E BAR
In merito alla FAQ pubblicata sul sito di Regione Lombardia in data odierna avente ad oggetto l'ambito di svolgimento dell'attività dei bar dopo le ore 18, si riporta quanto pubblicato del Presidente Fontana sul suo profilo.

Si rappresenta che i bar che somministrano alimenti e bevande non sono soggetti a restrizioni e pertanto possono rimanere aperti come previsto per i ristoranti purché sia rispettato il vincolo del numero massimo di coperti previsto dall'esercizio.

Servizio al tavolo e nessun servizio in piedi o al bancone.

 

AGGIORNAMENTO 25/02/2020 16:50

 

A seguito della riunione tenutasi ieri sera a Brescia in presenza delle Prefettura di Brescia, Ats di Brescia e Regione Lombardia si riportano le raccomandazioni principali:

-        - Poiché il virus si muove per via aerea, è opportuno evitare di dare modo al virus di circolare liberamente in luoghi eccessivamente affollati;

-        - Evitare situazioni di eccessivo assembramento di persone in luoghi chiusi e dove circola poco l’aria;

-        - Lavarsi con attenzione le mani e mantenere un livello di igiene personale decoroso.

Fondamentale chiunque manifesta i sintomi (ovvero febbre-tosse-difficoltà respiratoria) deve abbandonare il luogo di lavoro o rimanere a casa, prontamente contattare i numeri già precedentemente indicati.

Si precisa che:

-        - Gli uffici del Comune resteranno aperti, con le dovute precauzioni;

-        - Per quanto riguarda le Scuole chiuse, poiché non sarà presente personale nelle strutture, ogni richiesta di chiarimento va inviata direttamente al Provveditorato;

-        - Ogni azienda ha facoltà di organizzarsi per la propria sicurezza interna e attivare un protocollo autonomo di tutela, scelta che compete direttamente ai propri livelli manageriali.

Sul sito istituzionale sono disponibili:

-        - Il Decreto n. 498: ULTERIORI MISURE APPLICATIVE DELL’ORDINANZA DEL 23 FEBBRAIO 2020 – RIUNIONI IN UFFICI PUBBLICI ED ATTIVITÀ DI FRONT-OFFICE;

-       -  Vademecum Prefettura di Brescia;

-       - Chiarimenti relativi all’applicazione dell’Ordinanza del Ministero della Salute di intesa con il Presidente di Regione Lombardia del 23 febbraio 2020.

 

AGGIORNAMENTO 24/02/2020 ORE 11:25

ATTENZIONE TRUFFA - FINTO PERSONALE SANITARIO


In queste ultime ore si sono registrati casi di truffa da parte di finti addetti dell'ATS o del Comune, che entrando nelle abitazioni si sono impossessati di denaro ed altri oggetti di valore.
Nessun medico, dipendente o incaricato comunale verrà a casa vostra:
- a fare i tamponi Coronavirus;
- a bonificare la casa;
- a sanificare banconote.
Diffondete e sensibilizzate soprattutto gli anziani ed i soggetti più deboli.

 

AGGIORNAMENTO 24/02/20120 ORE 09:28

 

A seguito dei numerosi messaggi pervenuti, in merito alle disposizioni urgenti per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da CODIV-19 (coronavirus), sono a precisare che:

  •  il territorio di Castelcovati rientra nella cd. “zona gialla”;
  •  SCUOLE: tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio di Castelcovati saranno chiuse dal giorno LUNEDì 24 FEBBRAIO a DOMENICA 01 MARZO;
  •  BAR: da lunedì 24 FEBBRAIO sino a DOMENICA 01 MARZO (compreso) i bar potranno rimanere aperti dalle ore 06.00 alle ore 18.00;
  •  PIZZERIE E RISTORANTI: non sono soggetti a nessuna limitazione in merito all’orario di apertura;
  •  Sono SOSPESE tutte le manifestazioni sia pubbliche che private che comportano assembramento di persone da LUNEDì 24 FEBBRAIO a DOMENICA 01 MARZO (compreso). Sono quindi sospese tutte le funzioni religiose, tranne i funerali che potranno svolgersi alla sola presenza dei parenti stretti. Il MERCATO SETTIMANALE del giovedì si svolgerà regolarmente;
  •  Gli uffici comunali rimarranno regolarmente aperti, tranne la BIBLIOTECA che rimarrà chiusa;
  •  Il Cimitero rispetterà il consueto orario di apertura;
  •  Isola ecologica regolarmente aperta;
  •  Il servizio porta a porta della raccolta rifiuti non subisce variazioni;
  •  Tutte le restanti attività commerciali potranno proseguire nel loro normale svolgimento, senza alcuna limitazione;
  •  i Medici di Medicina Generale operanti presso il Comune di Castelcovati, a partire da Lunedì 24 febbraio e sino a nuova comunicazione, riceveranno presso gli studi medici solo tramite appuntamento e quindi non sarà possibile l’accesso diretto all’ambulatorio e sostare in sala d’attesa se non preventivamente concordato telefonicamente;
  •  I Supermarket e i negozi di alimentari rimarranno aperti senza limitazioni.

Permane l’obbligo per i residenti che sono tornati da zone a rischio epidemiologico di comunicare tale circostanza alle autorità sanitarie competenti.

Si rimanda comunque all'ordinanza disposta dal Ministero della Salute di concerto con Regione Lombardia, per la completezza del testo.

L'ordinanza completa sarà stampata e distribuita presso gli esercizi commerciali del paese, in modo da darne la più ampia diffusione e da permettere a tutti gli esercenti di sottoporre particolari problematiche che li riguardano.

Queste disposizioni rimarranno in vigore sino a DOMENICA 01 MARZO compreso, salvo eventuali successive disposizioni.

Rimango a completa disposizione per quanti avessero bisogno di chiarimenti o precisazioni.

Ricordo che nel pomeriggio si svolgeranno ulteriori incontri per meglio chiarire le impostazioni dell’ordinanza stessa.

 

Il Sindaco

Alessandra Pizzamiglio

 

AGGIORNAMENTO 23/02/2020 ORE 22:10

 

Ecco in anteprima l'ordinanza esecutiva di Regione Lombardia sulla questione #CoronavirusItalia
L'ordinanza è stata inviata a tutti i Prefetti delle Province lombarde per la tempestiva comunicazione ai sindaci e sarà efficace fino a un nuovo provvedimento.
L'ordinanza potrà essere soggetta a modifiche in base dell'evolversi dello scenario epidemiologico.

In merito alla giornata di domani si precisa che tutte le scuole presenti sul territorio (asilo nido, scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado) saranno chiuse.
Per ulteriori specifiche sarà dato riscontro.

Non basta la collaborazione tra gli enti istituzionali e le autorità locali, anche una corretta informazione è fondamentale per non cadere nelle trappole delle bufale e far si che tutto si svolga nei modi indicati dagli esperti.
Diffidate di notizie ambigue.
Regione Lombardia è pienamente attrezzata per dare informazioni in costante aggiornamento e le potete verificare personalmente attraverso questo link:
bit.ly/coronavirus-aggiornamentilombardia

Grazie a tutti gli uomini e le donne che si stanno dando da fare incessantemente per trattare questa situazione di emergenza al meglio e che stanno cercando di dare risposte concrete e celeri alle molte domande che tutti noi ci stiamo ponendo.

Domani pomeriggio ci sarà un tavolo tecnico in Prefettura a Brescia con tutti gli enti preposti per fare il punto della situazione e dettare una linea comune da tenere sul territorio bresciano.
Successivamente alle 18 sono convocati tutti i Sindaci per ricevere tali disposizioni, delle quali vi aggiornerò.

Si ricordano i seguenti numeri utili:
I cittadini che hanno sintomi influenzali o problemi respiratori sono invitati a chiamare il numero 800 894545, è fondamentale lasciare libero il 112 per le emergenze conclamate.

Non dimenticate il decalogo redatto dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute con indicazioni di comportamento in merito al Sars-Cov-2, il nuovo Coronavirus.


Allegati:

-        Ordinanza (1) (2);

-        Decalogo;

-        Numero 1500.

 

AGGIORNAMENTO 23/02/2020 ORE 19:34

 

Di seguito si riporta quanto verrà applicato in via del tutto precauzionale dai Medici di Medicina Generale operanti sul nostro territorio in merito alle visite ambulatoriali.

Si ringraziano i Medici per la loro disponibilità, che si rende manifesta anche in questa occasione.

 

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE ALLA POPOLAZIONE DEI COMUNI DI CASTELCOVATI E COMEZZANO-CIZZAGO

Con la presente, i Medici di Medicina Generale operanti presso il Comune di Castelcovati comunicano che, al fine di ridurre al minimo le occasioni di contatto tra pazienti che presentano sintomi compatibili con malattia virale suggestiva per COVID-19 (Coronavirus), a partire da domani Lunedì 24 febbraio e sino a nuova comunicazione riceveranno presso gli studi medici solo tramite appuntamento e quindi non sarà possibile l’accesso diretto all’ambulatorio e sostare in sala d’attesa se non preventivamente concordato telefonicamente.

I Medici restano disponibili per qualsiasi consiglio e chiarimento necessario agli abituali numeri telefonici specialmente in caso di sintomi quali febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari, malessere generale, vomito, cefalea soprattutto al fine di evitare ricorsi autonomi al Pronto Soccorso.

I Medici

Dr.ssa Burni Valentina, Dr.ssa Custureri Paola, Dr. Gaffurini Alessandro, Dr. Parma Valerio

 

Allegato:

- comunicato.

 

AGGIORNAMENTO 23/02/2020 ORE 14:15

 

Si comunica l'annullamento dei festeggiamenti di Carnevale sul territorio di Castelcovati in accordo con la Parrocchia S. Antonio Abate e l'Oratorio.

Per quanto riguarda la possibile chiusura delle scuole si attendono comunicazioni ufficiali.

Sarà nostra premura informare tempestivamente la cittadinanza.

 

AGGIORNAMENTO 22/02/2020 ORE 13:10

 

CORONAVIRUS

Dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute un decalogo con indicazioni di comportamento in merito al Sars-Cov-2, il nuovo Coronavirus.

Di seguito il link dove si possono trovare le informazioni più recenti e precise ed in continuo aggiornamento.

https://bit.ly/Coronavirus_aggiornamenti_Lombardia

 

Allegati:

-        Decalogo;

-        Numero 1500.

 

 

 

Allegati

Comunicato

Note: Comunicato

DECRETO

Note: Leggi il decreto

PREFETTURA

Note: Leggi

CHIARIMENTI

Note: Leggi i chiarimenti

DPCM 1 marzo 2020

Note: DPCM 1 marzo 2020

Avviso utenti biblioteca

Note: Avviso utenti biblioteca

AVVISO MEDICI

Note: Leggi l'avviso

AVVISO UTENTI BIBLIOTECA

Note: Leggi l'avviso

DECALOGO IN VARIE LINGUE

Note: Leggi il decalogo

MODULO RICHIESTA PASTI A DOMICILIO PRIVATI

Note: Apri il modulo

NOTA PREFETTIZIA

Note: Leggi la nota

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

Note: Leggi l'avviso

AVVISO DI SOSTEGNO

Note: Leggi l'avviso

INFORMATIVA OVER 65

Note: Leggi l'informativa

OPUSCOLO

Note: Leggi l'opuscolo

DPCM 8 MARZO 2020

Note: DPCM 8 MARZO 2020

DPCM 09 MARZO 2020

Note: DPCM 09 MARZO 2020

FAQ DEL GOVERNO

Note: FAQ DEL GOVERNO

DPCM 11 MARZO 2020

Note: DPCM 11 MARZO 2020

AVVISO ACQUE BRESCIANE: TENTATIVI DI TRUFFA

Note: AVVISO ACQUE BRESCIANE: TENTATIVI DI TRUFFA

COMUNICAZIONE SINDACO SEPOLTURE

Note: COMUNICAZIONE SINDACO SEPOLTURE

ORDINANZA N.22/2020 CHIUSURA PARCHI E CIMITERO

Note: ORDINANZA N.22/2020 CHIUSURA PARCHI E CIMITERO

DPCM 11 MARZO 2020

Note: DPCM 11 MARZO 2020

LOCANDINA ASST FRANCIACORTA SERVIZIO ASCOLTO

Note: LOCANDINA ASST FRANCIACORTA SERVIZIO ASCOLTO

NOTA ATS

Note: NOTA ATS

OPUSCOLO

Note: OPUSCOLO

ORDINANZA FONTANA

Note: ORDINANZA FONTANA

ORDINANZA SPERANZA

Note: ORDINANZA SPERANZA

RACCOMANDAZIONI ISOLAMENTO

Note: RACCOMANDAZIONI ISOLAMENTO

UFFICI PUBBLICI

Note: UFFICI PUBBLICI

CONSIGLI AMBIENTI CHIUSI

Note: CONSIGLI AMBIENTI CHIUSI

DPCM 22 MARZO 2020

Note: DPCM 22 MARZO 2020

Comunicato stampa prefettura

Note: Comunicato stampa prefettura

Comunicato stampa prefettura

Note: Comunicato stampa prefettura

CONTATTI UFFICI COMUNALI

Note: Leggi l'avviso

NUMERO C.O.C.

Note: Leggi l'avviso

AVVISO C.O.C.

Note: Leggi l'avviso

AVVISO POSTE PER ACCREDITO/RITIRO PENSIONI

Note: Leggi l'avviso

dm-mise-25-03-20

Note: dm-mise-25-03-20

ORDINANZA N.24/2020

Note: ORDINANZA N.24/2020

Data: 27/03/2020 Ultima modifica: Ven, 03/04/2020 - 11:42
Pubblicato da: COMUNE DI CASTELCOVATI Fonte: COMUNE DI CASTELCOVATI