Scuola - iscrizione al servizio di trasporto alunni - scuolabus

Scuolabus

 

Il servizio di trasporto scolastico è rivolto agli alunni della scuola Primaria e intende garantire il trasporto dei minori da casa a scuola e ritorno.

Adempimenti

I genitori o isercenti la patria potestà degli alunni che intendono usufruire del servizio di trasporto scolastico sono tenuti a presentare domanda, su appositi moduli, all'Ufficio Protocollo del Comune a partire dal 01 giugno precedente all'inizio dell'anno scolastico per cui si chiede l'iscrizione.

Detta domanda di iscrizione deve essere presentata sia da coloro che intendono usufruire del servizio per la prima volta, sia da coloro che intendono confermarlo.

Con la sottoscrizione della domanda di iscrizione, i genitori od esercenti la patria potestà:

- si impegnano a rispettare il presente regolamento;

- si dichiarano consapevoli che il servizio può comportare variazioni di orario per cause anche non dipendenti dalle scuole e dal Comune senza aver nulla a pretendere o recriminare in caso di anticipazioni o ritardi;

- si impegnano ad essere presenti alla fermata dello scuolabus al momento del rientro da scuola dell’iscritto o a comunicare l’eventuale persona delegata al ritiro.

Le richieste sono accolte in ordine di presentazione al protocollo, nel limite del numero massimo di alunni trasportabili stabilito dal libretto di circolazione del mezzo. In caso di esubero di richieste rispetto alla disponibilità accertata dei posti, gli uffici competenti predispongono una specifica lista di attesa che tenga conto dell’ordine temporale di presentazione delle domande.

Costi

Il servizio di trasporto scolastico è da intendersi a titolo oneroso ed è pertanto assoggettato al pagamento di apposita tariffa determinata annualmente dalla Giunta Comunale. Nella determinazione della tariffa, la Giunta Comunale terrà conto:

-        del costo della vita e della rilevanza sociale del servizio;

-        del periodo di effettuazione del trasporto scolastico;

-        della necessità di applicare uno sconto ai fratelli usufruenti il servizio, in considerazione del maggiore aggravio di spesa che questo comporta sul bilancio familiare.

E’ facoltà dell’Amministrazione Comunale modificare le tariffe in corso d’anno scolastico, dandone comunicazione scritta agli utenti almeno quindici giorni prima dell’entrata in vigore delle nuove tariffe.

Le famiglie devono corrispondere le tariffe indipendentemente dall’uso totale o parziale del servizio da parte degli utenti. Solo in caso di assenza per malattia certificata superiore a gg. 30, gli uffici competenti, su richiesta delle famiglie, procederanno alla rideterminazione dell’importo dovuto in base al mancato utilizzo del servizio.

Inoltre, i Servizi Sociali del Comune, previo parere della Commissione consiliare “settore socio-culturale, sport e tempo libero”, potranno prevedere l’esenzione o la riduzione della tariffa in presenza di affidi familiari o in situazioni di particolare disagio economico e sociale.

Verso gli inadempienti nei pagamenti si procederà, dopo un primo sollecito, all’attivazione delle procedure per il recupero coatto.

E’ facoltà del Comune sospendere l’erogazione del servizio in caso di mancato pagamento delle quote relative all’utilizzo dello scuolabus negli anni scolastici precedenti a quello in corso.

Infine, il Comune ha facoltà di chiedere il pagamento di un deposito cauzionale, di importo pari ad una mensilità.

Destinatari

Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Mercoledì: dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Settore di riferimento

Area amministrativa generale

Responsabile

Maria Giuseppa Fazio
0307080319

Sede

Via Chiari 60 25030 Castelcovati

Livello di informatizzazione

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Allegati

Privacy - Informativa Comuni - istruzione, cultura e sport

Note: Privacy - Informativa Comuni - istruzione, cultura e sport

Data di aggiornamento scheda

26/09/2013

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi