Borse di studio e premi di laurea studenti universitari

Libri

 

Le borse di studio vengono costituite utilizzando la somma iscritta per ogni anno nel bilancio di previsione. Il numero e l’importo delle borse di studio da assegnare verranno stabiliti annualmente dal Piano per il diritto allo studio relativo all’anno finanziario in corso.

Sono istituite le seguenti borse di studio:

  • SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO: possono concorrere gli alunni della terza classe che abbiano riportato negli esami di licenza della scuola secondaria di primo grado la votazione di 10/10;

 

  • SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO: possono concorrere:

a)     gli alunni dei primi quattro anni di corso che abbiano riportato nello scrutinio finale della classe frequentata nella scuola secondaria di secondo grado una votazione non inferiore alla media dell’otto;

b)     gli alunni del quinto anno di corso che abbiano conseguito il diploma di maturità con una votazione non inferiore a 80/100.

 

  • UNIVERSITA’ STATALI E PARIFICATE LEGALMENTE RICONOSCIUTE: possono concorrere gli studenti che, negli ultimi due anni accademici, abbiano conseguito la laurea con votazione non inferiore a 106/110 oppure studenti che abbiano conseguito la laurea con votazione non inferiore a 96/100 con corso regolare di studi. Gli studenti stessi devono presentare il certificato di laurea, e depositare copia della tesi di laurea presso la biblioteca comunale.

Adempimenti

Per l’assegnazione delle borse di studio, il Sindaco indice, ogni anno entro il 1 settembre, un concorso pubblico, il cui bando deve rimanere esposto all’albo pretorio per trenta giorni consecutivi.

Le domande di ammissione, redatte su apposito modulo da ritirarsi presso l’Ufficio protocollo del Comune, devono essere presentate allo stesso ufficio entro il 15 novembre. Nelle stesse devono essere autocertificati la cittadinanza, la residenza, la classe e l’Istituto frequentati nonché la votazione o la media del punteggio ottenuto.

Le domande devono essere sottoscritte dall’aspirante e, in caso di minori, controfirmate da chi lo rappresenta legalmente.

Il Responsabile del Servizio dovrà procedere entro il 15 dicembre alla valutazione delle domande, tenendo conto dei titoli posseduti dai concorrenti.

Sulla base della valutazione procederà quindi alla formazione della graduatoria ed all’erogazione della borsa di studio.

Costi

SANZIONI

In caso di dichiarazioni non veritiere il richiedente è passibile di sanzioni penali ai sensi dell’art.76 del DPR 445/2000 e art. 489 codice penale, oltre alla revoca dei benefici eventualmente percepiti.

 

Tempi

 

 

Note

NORME NAZIONALI

  • Legge 10 marzo 2000, n.62;
  • D.lgs. n. 109/1998;
  • Regolamento comunale.

Settore di riferimento

Area amministrativa generale

Responsabile

Maria Giuseppa Fazio
0307080319

Sede

Via Chiari 60 25030 Castelcovati

Orari

Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Mercoledì: dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Livello di informatizzazione

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Data di aggiornamento scheda

26/09/2013

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi